DESIGN AND FASHION STONE
+39 049 794140 - info@cmg-group.it

Piano caldo, studiato per il calore dei cibi nelle cucine

Cos’è il Piano Caldo:

Le caratteristiche tecniche del prodotto “piano caldo” si ispirano all’idea di un piano cottura, ma indirizzato al mantenimento in temperatura dei cibi già preriscaldati, realizzato per la parte visibile in quarzo resina SILESTONE, coordinato o in contrasto con il top cucina.

Esso è dotato di sistema di riscaldamento elettrico a controllo elettronico. Accensione, spegnimento e temperatura di riscaldamento sono impostabili da un apposito pannellino di comando e controllo, collocabile in diverse posizioni in prossimità del piano stesso e da definirsi in fase progettuale. Forma e dimensioni del “piano caldo” possono essere adeguati alle esigenze del cliente, così come la potenza installata. Su applicazioni realizzate e funzionanti, le potenze installate variano da un minimo di 300 ad un massimo di 1500 w per ogni singolo piano. Forma e potenza della resistenza installata possono comunque essere variati nel rispetto di alcuni parametri costruttivi fondamentali tra cui la potenza specifica (max 0,2 w/cm2).

Temperature:
Il “piano caldo” può arrivare ad una temperatura di 85° ÷ 90°C attraverso l’apposito sistema di riscaldamento, costituito da una resistenza ultrapiatta (spessore 0,2 – 0,5 mm) in poliestere, applicata sulla faccia posteriore del “piano caldo”. Tale resistenza, appositamente isolata e rivestita da protezione in alluminio, non genera dispersioni di calore sulla parte posteriore. L’utilizzo della particolare tecnologia descritta, consente di contenere le dimensioni del sistema di riscaldamento applicato entro uno spessore di 18 mm.

Il “piano caldo”, trova utile collocazione in ambito domestico, sui top cucina ed in ambito “food” e grande distribuzione presso pizzerie, pasticcerie, panifici, bar, paninoteche, gastronomie, sale pranzo di alberghi ed hotel, self service, ecc.

Esempi di Realizzazioni con il Piano Caldo: